AMIIGA

AMIIGA, acronimo di: Integrated Approach to Management of Groundwater quality In functional urban Areas - Approccio integrato alla gestione della qualità delle acque di falda nelle aree urbane funzionali, è un progetto europeo finanziato dal programma Interreg Central Europe, che prevede lo studio di soluzioni per affrontare la contaminazione delle acque sotterranee delle aree urbane funzionali.

Il progetto AMIIGA, durato tre anni, si è concluso nell'ottobre 2019 e ha portato buoni risultati per tutti i partner che hanno partecipato (enti ed istituzioni provenienti da: Italia, Germania, Polonia, Slovenia, Repubblica Ceca e Croazia).
Gli obiettivi prefissati ed elencati nell'Application Form (linee guida) del progetto, sono stati ampiamente raggiunti da tutti i partner partecipanti e sono stati presentati alla Conferenza finale del progetto AMIIGA che si è tenuta dal 23 al 25 ottobre 2019 a Jaworzno, in Polonia.

Gli output previsti nel progetto: migliorare la qualità dell'acqua di falda, contribuendo alla qualità della vita e alla competitività delle regioni dell'Europa Centrale. Fornire nuovi strumenti innovativi per individuare aree soggette ad inquinamento diffuso e le migliori tecnologie di bonifica disponibili. Gestire la bonifica dell'acqua di falda, sia nelle città che nelle FUA (Functional Urban Area, con modalità di bonifica innovative  e sostenibili. Stabilire una condivisa strategia di gestione della bonifica dell'acqua di falda.

I risultati raggiunti durante i tre anni del progetto dal Comune di Parma:

-        Realizzazione di una nuova rete di monitoraggio delle acque di falda;
-        Esecuzione di campagne di monitoraggio della falda;
-        Elaborazione di un modello teorico del comportamento delle acque sotterranee (modello elaborato dal Dipartimento di Ingegneria ed Architettura dell'Università di Parma);
-        Redazione ed approvazione di un piano di gestione della qualità della falda (Management Plan);
-        Stretta collaborazione con gli Enti territoriali competenti e con gli stakeholder (ARPAE,  AUSL, UPI);
-        Organizzazione di eventi tecnico-scientifici;
-        Elaborazione di articoli scientifici.

Grazie alla sperimentazione del progetto AMIIGA anche ARPAE e AUSL hanno incrementato le loro conoscenze sulla situazione ambientale del sito di piazzale S. Croce: conoscenze sia dal punto di vista qualitativo (la contaminazione si mantiene a bassi valori) che di estensione (l'area studiata è stata sensibilmente ampliata).

https://www.interreg-central.eu/Content.Node/AMIIGA.html